Posizionato il monumento al Pescatore, tra due giorni l’inaugurazione ad Anzio

“Work in progress”, in Piazza Largo Bragaglia ad Anzio, dove sabato 19 maggio, alle ore 10.30, è prevista l’importante cerimonia per l’inaugurazione del Monumento al Pescatore di Anzio. Questa mattina l’opera d’arte, in marmo di Carrara, è stata posizionata sul basamento, al centro dei giardini rimessi a nuovo per l’occasione.

Il Monumento, realizzato grazie all’impegno straordinario del Comitato, presieduto da Ciro Spina, con la direzione artistica di Andrea Mingiacchi, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, è stato creato dall’artista Leonardo Carrano e realizzato presso i laboratori artistici di Dino Villitri a Carrara.

Sarà un evento importante, sia dal punto di vista culturale che della storica tradizione marinara di Anzio, organizzato dal Gabinetto del Sindaco, diretto da Bruno Parente, che vedrà protagonisti i Pescatori anziati. La Banda Musicale della Città di Anzio intonerà le note dell’Inno Nazionale e della canzone “Angelita di Anzio” che, in questi anni, ha accompagnato tutti gli importanti eventi anziati, diventando un vero e proprio Inno Cittadino alla Pace, con l’artista John Mezzadri (Marcellos Ferial) che, dopo oltre mezzo secolo dall’uscita del disco, è tornato recentemente ad Anzio per cantare dal vivo, insieme agli alunni ed alla Corale Polifonica, la storica canzone sulla bimba “con i capelli di grano e gli occhi di passero”.

“Si tratta di un evento di notevole rilevanza storica e culturale, – dice il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini – che nasce dalla positiva sinergia tra il Comitato cittadino e l’Amministrazione Comunale, con il coinvolgimento diretto di tanti cittadini, dei pescatori, delle aziende del territorio e di professionisti che, gratuitamente, si sono messi a disposizione della Città per realizzare l’opera e per riqualificare i giardini di Largo Bragaglia”.

All’inaugurazione del Monumento al Pescatore, annunciata nei mesi scorsi anche dal format televisivo “Lineablu”, interverranno il Sindaco, Luciano Bruschini, le Autorità Militari, Civili e Politiche del territorio ed i Pescatori di Anzio, che saranno i veri protagonisti della manifestazione insieme al Comitato che, con impegno e passione, si è adoperato per raggiungere l’obiettivo. Padre Francesco Trani, Arciprete della Chiesa Madre di Anzio, Santi Pio e Antonio, in ricordo dei Pescatori che hanno perso la vita in mare, benedirà il Monumento che celebra i sacrifici dei protagonisti dell’economia marinara anziate.

Il direttore tecnico del cantiere, geometra Pierpaolo Tontini e l’ingegnere Gianluca Corsi, che ha curato i calcoli del cemento, hanno prestato, gratuitamente, le loro professionalità per realizzazione dell’opera, fortemente voluta dalla Città di Anzio.

Gli Uffici dell’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Anzio, diretti da Silvia Borrelli, hanno fattivamente collaborato all’iter amministrativo per la realizzazione del Monumento.

Il Sindaco, Luciano Bruschini, ringrazia il Comitato per il Monumento al Pescatore, gli uffici comunali, gli sponsor e i tanti volontari che hanno contributo alla realizzazione dell’ambizioso progetto.