Contro la plastica per un mare pulito, Legambiente ringrazia i pescatori di Anzio

“Ad Ottobre dell’anno passato come Legambiente, circolo “ Le rondini” di Anzio e Nettuno” avevamo chiesto all’assessore all’ambiente di Anzio, Danilo Fontana, dopo aver sentito la disponibilità dei rappresentati dei pescatori, di organizzare un tavolo per attivare un progetto per la raccolta della plastica in mare.
All’incontro, verificata la importante rilevanza della proposta – tutti ormai siamo informati dei danni che questi materiali hanno determinato sull’ambiente e sul futuro del nostro pianeta- sono stati presi impegni e abbiamo messo a disposizione la Legambiente a tutti i livelli per collaborare a portare avanti questo progetto.

Più volte, poi, abbiamo tentato di avere aggiornamenti dall’assessore all’Ambiente, ma senza risultati.

Ora la bella notizia!! La sensibilità e la consapevolezza dei cittadini, in questo caso di Lorenzo Colantuono e degli altri quindici armatori ed equipaggi di pescherecci, che stanno raccogliendo la plastica in mare, aprono la speranza che piccoli ma grandi gesti possano migliorare, per le generazioni attuali e future, la qualità e la vivibilità del nostro mare.

Un grande riconoscimento e ringraziamento a nome nostro e riteniamo di tutta la città a :

Lorenzo Colantuono, Angelo Grillo, Domenico Accardo, Ciro Spina, Vincenzo Catania,Antonio D’Accone, Stefano Spina, Maurizio Tinnarello, Rocco Ministeri, Mauro Spina, Domenico Spina, Cristian Alla, Francesco Gervasi e Luciano Gratta”.

Lo dichiara il circolo Le Rondini Legambiente di Anzio e Nettuno.