Un angolo di storia nel cuore di Anzio, Buccolini festeggia 107 anni di attività

C’è un pezzo di storia nel cuore di Anzio, che oggi compie 107 anni e tiene testa a centri commerciali e grandi catene. Esiste da ben quattro generazioni, il supermercato Buccolini di via Adua 14, facendo della qualità  e dell’attenzione al cliente il marchio vincente. Un patrimonio e una ricchezza da promuovere e salvaguardare, come tutte le attività di Anzio che affondano le radici nella storia delle comunità.

Non c’è portodanzese che non conosca le specialità alimentari della norcineria, che nel tempo è stata capace di resistere ai mutamenti sociali, di rinnovarsi e svolgere una funzione di aggregazione sociale.

L’arte della lavorazione della carne suina ha inizio nel 1880 con Sante Buccolini. Negli anni che seguirono, durante il periodo invernale, lasciò il suo paese natale Valle, frazione di Preci a 8 chilometri da Norcia, per trasferirsi definitivamente a Roma. Furono anni di apprendistato e successivamente di insegnamento per quei giovani apprendisti che, rispettando le rigide regole della cucina umbra, desideravano esercitare il duro mestiere della lavorazione della carne suina.

La passione di Sante per questo genere di attività fecero si che esercitò la professione nella capitale per ben trenta anni. Rimasto affascinato dal litorale laziale decise di aprire la sua attività a Nettuno nel 1911, per poi trasferirsi ad Anzio nel 1912, in Via Giovanni Manetti. Per anni fu riconosciuto come il miglior produttore di carne ed insaccati del luogo, finche a causa della Seconda Guerra Mondiale, Giulio Buccolini, il figlio che aveva continuato l’attività del padre, decise di tornare al proprio paese natale. L’attività commerciale fu riaperta nel 1946, in Via Adua n.5, e vi rimase sino al 1952, dopo di che si trasferì in Via Adua n.14. Nel trascorrere degli anni vennero rispettate sempre le rigide regole di Sante (15/06/1869-20/11/1949) nella lavorazione della carne ma anche utilizzato quel patrimonio di esperienza per selezionare quei prodotti caseari ed insaccati delle maggiori aziende del tempo, che garantissero elevate qualità nutrizionali.

Nel 1972 l’attività passò definitivamente ai figli di Giulio (17/04/1898-03/07/1972), Dario e Mario, il cui obbiettivo prioritario fu quello di espandere la propria attività, sia come superficie di vendita che come assortimento dei migliori prodotti umbri e locali. Nel 1980, ampliarono la vendita della carne, inserendo nell’assortimento anche la bovina, l’ovina e le carni bianche. Per quanto fortemente legati alle tradizioni umbre con l’aiuto dei figli, rilevarono altre attività commerciali alimentari studiate ed adibite per una clientela più generica, adeguandosi ad un mercato in continua espansione.

Oggi, l’attività commerciale sita in via Adua 14, gestita da Giorgio, il figlio di Dario (16/07/1937-23/07/2011), ancora conserva e stimola la propria clientela, alla ricerca continua di prodotti caratteristici dell’Umbria. Alessandro (il figlio di Mario) gestisce altre due attività commerciali, una in Anzio 2 in via Esculapio 1/A e l’altra ad Anzio Colonia in viale Marconi 165. Come vuole la “Tradizione Buccolini” si producono insaccati di carne suina (sia stagionati che freschi) e salumi in genere, con la tradizione tramandata dal lontano 1880 con il loro bisnonno Sante. Il punto di forza della famiglia Buccolini rimane ancora la produzione di salsicce di maiale preparate con l’antica ricetta artigianale ideata e tramandata da nonno Giulio.

Un angolo di storia che guarda al futuro facendo tesoro del passato.