Libri in festa all’Istituto Anzio 3

riceviamo e pubblichiamo

Si è svolta il 16 maggio presso l’Istituto Comprensivo Anzio 3, “Libri in festa”, una interessante iniziativa dedicata al mondo dei libri e della Lettura, inserita nella manifestazione del MIUR il maggio dei Libri.
Gli alunni di 15 classi di Scuola Primaria, 4 di Scuola dell’Infanzia e tre di Scuola medie inferiore sono stati piacevolmente coinvolti in una serie di laboratori con esperti, autori, enti ed associazioni che hanno offerto il loro contributo svolgendo numerose attività ludiche e didattico-educative.

La giornata si è aperta con una piccola riflessione sul libro, strumento prezioso ed unico, in presenza della simpatica mascotte Capitan Udicon che ha presenziato il “Giralibro”, ovvero un bookCrossing in cui gli studenti hanno potuto scambiare con i compagni i propri libri già letti ed avere così l’occasione di rinnovare la propria biblioteca domestica.
Dalle ore 9.30, in simultanea, si sono poi attivati diversi laboratori che hanno fornito opportunità nuove, creative e stimolanti a docenti ed alunni partecipanti fino alle ore 14.00.
Mentre alcuni sono stati coinvolti nell’attività sensoriale di lettura al buio con l’autrice nonché genitore dell’Istituto, Germanà Concetta, altri hanno potuto partecipare nel laboratorio dell’Associazione L’isola che c’è di Roma, con la creazione di calligrammi e “fiabe di colla” attraverso un connubio perfetto di forme e parole, arte e lettura. Altri studenti si sono avvicinati al fumetto con le giovani esperte Schinzari Eliana, Screti Gaia e Scardamaglia Maria Teresa elaborando volti con l’uso grafico di semplici forme e conoscendo le prime nozioni sull’uso delle proporzioni.

Interessanti anche le attività condotte dalla Cooperativa Il Gufetto che sottolineando l’importanza del libro come veicolo di crescita dello sviluppo creativo, hanno proposto una lettura partecipata di un brano tratto dal libro di Harry Potter e hanno stimolato gli alunni nella rielaborazione grafica dei dolcetti presenti nel testo e nella creazione di altri, proponendo gusti frutto esclusivo della loro fantasia.
Donnini Alessio e la giovane Bruno Desiree, hanno guidato gli alunni più grandi in un Laboratorio in lingua inglese realizzando un’intervista ai personaggi protagonisti del “Ritratto di Dorian Gray”, egregiamente sintetizzato ed introducendo anche riflessioni sull’importanza del rapporto che c’è “fra la bellezza dell’apparire e quella dell’essere”.
La lingua dialettale è stata invece protagonista del laboratorio della Dott.ssa Sinigoi Enrica che ha proposto e condotto giochi e riflessioni sollecitando la conoscenza di termini che sono patrimonio popolare della nostra Città di Anzio.
Grande successo per la “Caccia al racconto” idea originale della docente Catia Di Mille, autrice dell’iniziativa, realizzata grazie agli sponsor Il Chioschetto e Foto Digital Discount di Anzio in cui gli alunni, con sano agonismo e tanto tanto entusiasmo, si sono battuti in un contest tra due classi cercando, trovando ed indossando alcune maglie stampate per l’occasione che, come le pagine di un libro, ordinate in sequenza, hanno dato vita a due “narrazioni viventi”.

Storie narrate senza parole, sono state quelle interpretate dall’artista internazionale Laura Kibel ed il suo unico e poetico Teatro dei piedi che ha mostrato curiosi e coloratissimi personaggi e regalato momenti di riflessione e divertimento.
Ospite d’eccezione il simpaticissimo e straordinario Walter Lazzarin, autore di strada, con il quale alunni e docenti si sono divertiti ad ascoltare e creare splendidi tautogrammi ossia componimenti brevi in cui ogni parola inizia con la stessa lettera dell’alfabeto. -L’ iniziativa, afferma la docente Di Mille, -è nata dall’ ’idea di far vivere la lettura come un’esperienza ricca dal punto di vista sia ludico, sia affettivo che emozionale e offrire momenti piacevoli di ascolto, ma rappresenta anche il tentativo di proporre ai nostri alunni nuove alternative formative attraverso più stimolanti strategie educative.
Nel pomeriggio si è svolto un incontro dedicato ai genitori, a cura della Associazione italiana Disgrafia, tenuto dalla Dott.ssa Alessandra Ricci che collabora con l’Istituto da diversi anni per divulgare l’importanza dell’insegnamento delle corrette abitudini e per prevenire le difficoltà di scrittura. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato con entusiasmo a questa straordinaria giornata offrendo la loro esperienza contribuendone all’ottima riuscita: Associazione BM tour di Roma, Libreria The Librarians, Cartoleria Enigma, Raffaello edizioni e Il paese di Trilli.
Un affettuoso e morbido abbraccio a Capitan Udicon e ai suoi splendidi e utili gadget.
Catia Di Mille