Ad Anzio l’Ordine Francescano Secolare festeggia 125 anni

Sabato 8 giugno le celebrazioni con mostra fotografica e presentazione di una pubblicazione

La presenza francescana nel territorio di Anzio e Nettuno si può far risalire subito dopo l’inizio del ministero di evangelizzazione del poverello di Assisi per le varie regioni di Italia. Dal 1200 in poi sono tanti i segni sul territorio della presenza dei frati francescani che hanno operato sempre nell’interesse del Vangelo secondo la regola di S. Francesco. Il Santo di Assisi volle che anche i laici potessero consacrarsi e vivere lo spirito francescano e la regola nelle loro famiglie e nel loro lavoro istituendo di fatto il terzo ordine francescano, quello che oggi viene chiamato l’Ordine Francescano Secolare.

Ad Anzio la fraternità O.F.S. vive la sua esperienza pastorale e di spiritualità da ormai 125 anni e si è deciso quindi di ricordare questo evento con una serie di appuntamenti che già hanno visto, a fine maggio, un’appendice. Il prossimo 8 giugno, data di inizio canonico della Fraternità OFS di Anzio (avvenuta l’8 giugno 1894) ad Anzio presso la Chiesa Madre dei Ss. Pio e Antonio ci sarà un ricco programma di appuntamenti. Si inizierà nel pomeriggio presso la Sala fides con la presentazione di una pubblicazione a ricordo dell’evento con autorità civili e religiose e rappresentanti dell’Ofs del Lazio. A seguire alle 19 la S. Messa con alle ore 20 il concerto della Schola Cantorum Ss. Pio e Antonio con canti francescani. Un’occasione unica per ricordare la presenza francescana secolare ad Anzio ormai da 125 anni, una presenza discreta, mai invasiva, vissuta con la semplicità e la letizia francescana ma che ha formato tantissime persone ed è stata esempio per moltti nel corso di tutti questi anni.