Si conclude la carriera scolastica della preside dell’Emanuela Loi di Nettuno Antonella Mosca, storica corrispondente del Messaggero che negli ultimi sette anni ha ricoperto l’incarico di dirigente scolastico, prima all’alberghiero di Anzio, poi nell’istituto di Nettuno.

Stamattina il saluto dei docenti, con una festa a scuola tra l’abbraccio dei colleghi e le lacrime di commozione di chi ha condiviso con lei il percorso. La Mosca, circondata per l’occasione anche dalla sua famiglia, ha ringraziato tutto il corpo docente per averla accompagnata nell’esperienza da preside. “Un’avventura bellissima – ha commentato – ma piena di responsabilità. E’ un lavoro impegnativo e complicato, quello del dirigente scolastico, ricco di soddisfazioni, per il quale ringrazio i miei colleghi e i docenti che hanno lavorato al mio fianco in questi anni”.

A festeggiare assieme alla Mosca per la neo immissione in ruolo anche le docenti Cinzia Paradisi  e Giuliana Cardoselli