Giallo ad Anzio, studente di Nettuno trovato morto in una stanza d’hotel

Giallo ad Anzio, dove un ragazzo di 26 anni residente a Nettuno, Abel M., è stato trovato, nella giornata di ieri, senza vita nella stanza di un hotel sulla Nettunense.

Si tratta di uno studente universitario di Giurisprudenza, che dalle prime ricostruzioni dei fatti aveva raccontati ai genitori di trascorrere la notte da amici. Il 26enne aveva invece affittato una camera in un hotel. E’ lì che è stato ritrovato privo di vita dai Vigili del Fuoco. A dare l’allarme gli albergatori, che trascorsa la notte e non avendo visto uscire il ragazzo hanno chiesto aiuto, essendo la stanza chiusa dall’interno.

Sul posto anche i Carabinieri di Anzio che stanno indagando sui fatti anche se è stata esclusa l’ipotesi di suicidio. E’ già stata disposta l’autopsia sul corpo del giovane, che potrebbe aver ingerito una dose letale di farmaci o essere deceduto per cause naturali. Sul corpo non sono stati trovati segni di violenza.