Campus estivo Spiragli di Luce, chiusura in bellezza con uno sguardo al futuro

Il campo estivo Spiragli di Luce 2018 è giunto al termine, due settimane colme di esperienze ed emozioni sono letteralmente volate via lasciando ricordi indelebili e meritate soddisfazioni a fronte di tanto impegno profuso, tra le difficoltà del caso, per donare anche quest’anno una meravigliosa esperienza ai ragazzi speciali del nostro territorio, quest’anno presenti in gran numero.

In queste due settimane i ragazzi hanno avuto modo di prendere parte a numerose attività; la mattina, dopoil risveglio muscolare, si sono dedicati ad attività natatorie, acquagym, nuoto e pallavolo.Non solo impegni sportivi per i nostri simpatici atleti speciali ma anche tanto intrattenimento grazie all’animazione del villaggio che li hacoinvolti allegramentecon giochi e balli.
Dopo queste mattine dense di attività, i ragazzi hanno pranzato nel ristorante del Village Isola Verde dove sono stati accolti con grande ospitalità e professionalità dal personale; dopo la pausa pranzo ancora divertenti iniziative ludico-ricreative con laboratori di disegno e pallavolo.
“Doverosi i ringraziamenti – spiega il presidente Elisa Tempestini – a tutti coloro che hanno permesso anche quest’anno di concretizzare questo prezioso progetto; in ordine sparso un grazie di cuore va al gestore del Village Isola verde, Daniele Occhiodoro, che ogni anno mette a disposizione una struttura adeguatamente attrezzata per ospitare i ragazzi disabili, al ristorante “ A tutto Pesce” gestito da Mirko dal cuore d’oro. Grazie alla Fondazione Porfiri, che con la sua donazione ha fornito un importante contributo economico per l’organizzazione del campo estivo.
Grazie all’assessorato ai servizi sociali del Comune di Nettuno, che ha partecipato fornendo supporto per il trasporto dei ragazzi di Nettuno, e grazie all’assessorato dei servizi sociali di Anzio, e alla Dott.ssa Santaniello che come ogni anno partecipa per il trasporto dei ragazzi di Anzio.
Grazie anche al Cross Trofeo città di Nettuno, ed ai tanti amici podisti e non, che hanno partecipato e collaborato per sostenere la nostra associazione; un grazie speciale al Generale dell’UTTAT Angelo Assorati, direttore del Poligono Militare di Nettuno, alla PODISTICA SOLIDARIETA’, ed a tutti gli Sponsor va un grazie veramente speciale
Con la fine del campo estivo si fermano le attività di Spiraglidi Luce; queste riprenderanno adottobre, con il nuoto presso la piscina di Anzio Asd Nuoto e Pallanuoto, e la pallavolo, presso l’istituto Emanuela Loi, e laboratori di lettura e disegno.
Nel riportare il buon esito di quanto fatto, come sempre risulta spontaneo auspicare in un positivo sviluppo ed ampiamento dell’operato della Onlus, confidando in buone notizie per il reperimento di una sede così tanto desiderata che possa garantire stabilità e continuità delle attività, per dare un futuro sociale a questi ragazzi”.