Emergenza a Sandalo, un cittadino torna a scrivere al Commissario di Nettuno

Un cittadino di Nettuno torna a scrivere al Commissario Prefettizio del Comune di Nettuno Bruno Strati per segnalare, di nuovo, l’emergenza nel quartiere di Sandalo.

“Si fa seguito all’esposto del 06.11.2018 – scrive Paolo Salvoni – nel quale si denunciava l’emergenza della viabilità di accesso al quartiere Sandalo, significandole che nessuna notizia di intervento in merito è giunta da parte del comune di Nettuno oltre al fatto che migliaia di cittadini continuano ad essere isolati e penalizzati per la lentezza dei lavori di realizzazione del sotto passo della “Nettunense – Casello 45”.
Notizie giornalistiche, per lo più online, riportano che Lei Dott. Strati abbia definito “opera fondamentale del 2019” la realizzazione di 96 posti auto a Piazzale Berlinguer per un costo di 1 milione di euro (sic!), costo che dovrà essere pagato anche dalle migliaia di residenti del quartiere Sandalo – comune di Nettuno.
Pur comprendendo la necessità della sistemazione dell’area di Piazzale Berlinguer, si evidenzia che tra le opere fondamentali, che un’amministrazione come quella del comune di Nettuno dovrebbe garantire e a maggior ragione se guidata da un Commissario Prefettizio, vi siano quelle relative ed irrevocabili alla sicurezza dei cittadini.
Si chiede pertanto, Commissario Prefettizio, di vigilare ed adottare tutte le misure a lei concesse dalla legge, affinché non vengano sottratte somme del bilancio comunale destinate alla sicurezza stradale e alla sicurezza igienico ambientale, per favorire interventi che seppur degni di considerazione possono attendere qualche mese ed essere affrontati dalla nuova amministrazione eletta dai cittadini.
La sicurezza dei cittadini prima di tutto”.