Nettuno. Gli svarioni del sito dell’Itis Trafelli: dall’istituto di Milano alle notizie di politica

Premesso che per noi la scuola è uno dei capisaldi per la crescita di un paese civile, per questo non vogliamo sminuire il ruolo che questa ha nella società, a volte però anche la scuola incappa in evidenti errori. Non volevamo credere a quanto segnalatoci da uno studente del Trafelli di Nettuno, riguardo alle notizie riportate sul sito ufficiale dell’Istituto. E siamo andati a verificare. Quello che abbiamo scoperto, va oltre la segnalazione ed è davvero singolare:
1)Nella sezione Organi collegiali, si va a Collegio dei docenti, andando avanti si apre la pagina del Consiglio di Istituto e si legge “Il consiglio d’istituto dell’ITI Ettore Conti di Milano è costituito da 19 membri: il dirigente scolastico; 8 docenti; 4 genitori (tra i quali viene eletto il presidente); 2 rappresentanti del personale e 4 studenti…..” Non sappiamo se l’errore sia dovuto ad un copia incolla, buttato li senza controllore, non sarebbe il primo caso, i Comuni di Anzio e Nettuno hanno “fatto scuola”, con i copia incolla di bandi e relazioni. Non abbiamo idea come possa essere accaduto, magari il sito è gestito dal Ministero della Pubblica Istruzione oppure dalla scuola stessa.

2) Nella sezione Consiglio d’Istituto e Giunta Esecutiva si apre una pagina tutta bianca, nelle caselle neanche un nome dei componenti del Consiglio e della Giunta esecutiva, alla faccia della trasparenza.
3) Nella Home page in basso c’è un collegamento al sito di un quotidiano locale, risultato: nella pagina della scuola vengono pubblicate notizie di politica e di campagna elettorale che nulla hanno a che vedere con l’istituzione scolastica, due esempi: ieri 3 marzo “Sandro Coppola si presenta ai cittadini: “Darò tutto me stesso per Nettuno”, oggi 4 marzo Primarie Pd: stravince Zingaretti.

Non ce ne voglia il Dirigente Prof. Carlo Eufemi, che sappiamo essere persona attenta e preparata, ma sul sito dell’istituzione scolastica certe disattenzioni non passano certo inosservate, una maggiore accortezza magari eviterebbe di incappare in brutte figure, che finiscono per offuscare le molte qualità dell’Itis Trafelli di Nettuno.