“Sono state emozioni forti, questa mattina, con gli alunni e gli studenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, dell’Istituto Comprensivo Anzio I, protagonisti, insieme alla Banda Musicale, alla Corale Polifonica ed al Liceo Musicale Chris Cappell College, al Centro Anziani, al Comitato dei Pescatori con nonno Ciro Spina, nei luoghi simbolo della nostra Città: il Monumento di Angelita, il Monumento al Pescatore ed il Monumento ai Caduti, in Piazza Garibaldi.

Nell’ambito del progetto Cittadinanza e Costituzione, insieme, abbiamo intonato le canzoni Angelita di Anzio, Portodanzio, Madonna del Portosalvo, Lo Sbarco degli Alleati ad Anzio ed ovviamente l’Inno di Mameli, che hanno accompagnato la nostra gloriosa storia cittadina e la vita dei nostri Padri, negli anni drammatici dello Sbarco e del dopoguerra”.

Lo ha affermato l’Assessore alle politiche scolastiche e culturali, Laura Nolfi che, questa mattina, insieme alla docente Paola Palomba, referente del progetto “Cittadinanza e Costituzione”, nell’ambito della manifestazione “Colori, sapori e suoni della nostra Città”, ha accompagnato alunni e studenti nel “percorso canoro”, nei luoghi simbolo di Anzio. Quello di oggi, con l’Istituto Comprensivo Anzio I protagonista, è stato un eccezionale lavoro di squadra, con il maestro della Corale Polifonica, Michele Zanoni e quello della Banda Musicale, Angelo La Villa, superlativi nella stesura delle partiture che hanno fatto da colonna sonora all’Evento che sarà ricordato a lungo da tutti i partecipanti.

“Tutto ha funzionato alla perfezione: – ha detto l’Assessore Nolfi – trasporto scolastico, polizia locale, uffici cultura, pubblica istruzione, comunicazione, segreteria del sindaco, banda, corale, centro anziani, chiesa madre, corpo docenti e soprattutto tantissimi alunni e studenti, uniti intorno alla storia della nostra Città ed alla tutela dell’ambiente”.

Al Monumento dei Caduti, nel giorno del “FridaysForFuture”, la giornata degli studenti per la tutela dell’ambiente e contro i cambiamenti climatici, seguendo l’esempio della giovane Greta Thumberg, in circa quattrocento, tra alunni e studenti, si sono uniti, insieme al Sindaco di Anzio, Candido De Angelis ed a Padre Francesco Trani, ai ragazzi di tutto il mondo, in un flash mob collettivo, per la tutela dell’ambiente, che ha commosso tutti i numerosi cittadini presenti.

In chiusura dell’Evento, condotto alla perfezione da Paola Palomba, gli interventi di ringraziamento del Dirigente dell’Istituto Anzio I, Carla Parolari e quello commosso del Sindaco, Candido De Angelis: “Grazie Paola Palomba, grazie a tutti gli insegnanti per tutto quello che fate. Grazie a voi ragazzi, cercheremo di affidarvi una città migliore. Scuole, Corale, Banda, Parrocchie, Centro Anziani, – ha concluso il Sindaco de Angelis – sono le nostre eccellenze e la nostra Cittadinanza Attiva. Voglio ringraziare l’Assessore Nolfi per la passione che mette in tutto quello che fa e per la vicinanza alle nostre scuole. Queste giornate, ve lo garantisco, danno il senso del dovere e soprattutto l’onore di fare il Sindaco di questa Città”.