Si conferma un successo anche questa ottava edizione di “Quattro mani in cucina”, manifestazione organizzata dall’associazione “Children in the World” di Maria Teresa Barone, andata in scena lo scorso 9 maggio nella sede dell’istituto alberghiero Marco Gavio Apicio di Anzio. Un’emozionante gara tra gli alunni della scuola che, con l’aiuto di un familiare, hanno preparato e presentato un piatto a scelta tra un primo, un secondo e un dolce.

La giuria di quest’anno era composta dallo chef pasticcere, Vincenzo Cesarono finalista alla “Prova del Cuoco” e concorrente della trasmissione “Bake off Italia”, Maria Nasso chef ed esperta in Visual Food, Simona Crivellone, direttrice della scuola di danza “Fuoricentro”, Laura Nolfi Assessore alle Politiche della Scuola di Anzio e il dirigente scolastico Stefano Vitale.

Hanno collaborato il prof Antonio Stigliano per l’organizzazione, il prof Antonio Ambrosino per le presentazioni ed Ernesto Alfieri per le presentazioni visive al pc.
In gara 11 coppie con svariate ricette tra dolci, primi e verdura. Vincitore Lorenzo Vitale e il suo papà, con i “Cannelloni croccanti di mare”. Secondo posto per Alessandro Cau, che con la zia ha cucinato la ricetta “Ricordi d’estate. Terzi Giulia Michelle Massari con il papà, autori di una “Cheesecake al limone, fragola e crema inglese”.

Non sono mancati doni dagli sponsor. La Cubacafè ha regalato tre corsi di caffetteria e latte art, mentre l’officina Omnia ha regalato grembiuli e cappelli, e la presidente Maria Teresa Barone ha donato, in omaggio a suo padre scomparso da poco, una giacca e un pantalone da chef.