Flash mob sotto al comune di Nettuno, oggi, di un gruppo di cittadini che protesta contro la chiusura delle discese a mare che consentono l’accesso alle spiagge libere.  “Questa protesta – commenta Carlo Conte, uno degli organizzatori – è per ricordare che malgrado la raccolta di firme, per fare il bagno quest’anno dovremo andare ad Anzio”.