Coronavirus, tornano a salire i casi positivi a Roma e nel Lazio

Nel Lazio il numero dei contagi è in aumento rispetto a ieri, quando erano scesi a quota dieci. Trentadue casi nel Lazio, sensibilmente più di ieri quando erano scesi a 18, il dato più basso dal dieci marzo. «Oggi registriamo un dato di 32 casi positivi nelle ultime 24 ore. Il numero dei guariti nelle ultime è cresciuto di 86 unità

Il maggior numero di contagi di registra nella Asl Roma 1, 12 nuovi casi positivi. E due morti,  una donna di 93 anni e una donna di 72 anni, che soffrivano già di altre patologie: Diciannove le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare. 
Asl Roma 2 i nuovi casi positivi sono 3 nuovi e altrettanto i morti:  2 donne di 94 anni e una di 82 anni, tutte con patologie pregresse. Otto persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Su ulteriori 105 farmacisti testati, uno è risultato positivo al test.  
Roma 3 nessun nuovo positivo e decesso, 31 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 
Asl Roma 4 non si registrano nuovi casi positivi o morti, 220 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl Roma 5, 5 nuovi casi positivi, morta una donna di 84 anni con patologie pregresse, 15 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 
Asl Roma 6: 8 nuovi casi positivi. 35 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 
Un nuovo positivo nella Asl Frosinone, due morti, una donna di 92 anni e un uomo di 85 anni, entrambe già malate, e 11 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
 Asl Latina: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 26 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. A Rieti 1 nuovo caso positivo, così come a Viterbo.