Anzio in visita a Bad Pyrmont in vista del 60° anniversario del gemellaggio

Nei giorni scorsi il Consigliere Comunale del Comune di Anzio, Umberto Succi, insieme alla dipendente Cinzia Foglia, in servizio presso il Gabinetto del Sindaco, si è recato in visita ufficiale nella Città tedesca di Bad Pyrmont, gemellata con Anzio, per pianificare le iniziative culturali e le relazioni internazionali, in vista delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario di uno dei gemellaggi più antichi e consolidati d’Europa.

Le iniziative che saranno intraprese, con la fattiva collaborazione dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Laura Nolfi, si possono sintetizzare in tre principali linee guida:

1. Scambio culturale tra gli studenti delle due Città, in modo da intensificare la conoscenza di nuove culture e la coesione tra popoli differenti.

Il Comune di Anzio, insieme alle scuole superiori del territorio, ha assunto l’impegno di promuovere e pianificare gli scambi culturali tra i giovani. Nella riunione è stato definito il programma delle attività e delle iniziative che coinvolgeranno i ragazzi di Anzio durante il loro soggiorno. Al fine di rendere ancora più attivo e partecipato lo scambio culturale, gli studenti saranno ospitati presso famiglie di Bad Pyrmont e avranno un “coetaneo gemello” che li accompagnerà nella loro esperienza in terra tedesca. A loro volta le famiglie italiane ospiteranno i giovani tedeschi durante il mese di giugno.

2. Celebrazioni del 60° Anniversario del Gemellaggio.

Bad Pyrmont ospiterà, ad ottobre 2018, la Delegazione del Comune di Anzio per rinnovare la sottoscrizione del gemellaggio e per celebrare lo storico traguardo di 60 anni di relazioni internazionali tra i due Comuni.

3. Programma “Europa per i Cittadini” in collaborazione e con la supervisione del MiBaCT – Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo.

L’Unione Europea, nell’ambito del Programma “Europa per i Cittadini”, promuove e finanzia attività inerenti la comprensione della memoria europea, con il fine di migliorare le condizioni della “cittadinanza attiva dei popoli europei”.

Il Sindaco di Bad Pyrmont, Klaus Blome e il Comitato per il Gemellaggio, presieduto da Marianne Weilard, che ha ottimamente coordinato i lavori, all’interno della “Raum Anzio”, nel palazzo comunale di Bad Pyrmont, hanno accolto, con cordialità e forte senso di ospitalità, la delegazione italiana inviata dal Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini.

I momenti trascorsi, insieme, sono stati fondamentali per consolidare la grande stima, il profondo legame tra le due Città e per programmare i lavori futuri tra le due Amministrazioni.