“L’ordine delle cose”, il dramma dei migranti stasera alla rassegna del Cineclub

LUNEDÌ 26 FEBBRAIO il Cineclub La Dolce Vita proietta il Film L’ORDINE DELLE COSE del Regista Andrea Segre. In questo breve video l’Autore del lungometraggio invita il Ministro degli Interni Marco Minniti alla proiezione del Film per confrontarsi con lui sul dramma dei respingimenti in Libia dei migranti. “Il problema nasce quando non si parla più genericamente di un profugo ma piuttosto di una PERSONA della quale si finisce con il conoscere il vissuto e le speranze. A quel punto bisogna decidere quale sia la risposta da dare. Innanzitutto a se stessi. Da un lato c’è la ragion di Stato e la propria posizione all’interno delle istituzioni. Dall’altro la propria appartenenza al genere umano che chiede che si conservi alla parola “umano” un significato che non ne svuoti il senso originario. Quando Andrea Segre ha iniziato a lavorare a questo film non immaginava che gli scenari politici tra Italia e Libia relativi alla gestione del flusso dei migranti sarebbero diventati così simili a quelli da lui immaginati. Nel giorno in cui il film è stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, il Ministro della Difesa Pinotti era soddisfatta dei dati che davano gli sbarchi in consistente diminuzione. Questo significava forse che il numero dei migranti fosse “miracolosamente” mutato in consistenza? Assolutamente NO. Significava solo che gli stessi avevano iniziato ad essere bloccati dalle forze libiche in cambio di cospicui esborsi di denaro. Il rispetto dei Diritti Umani faceva parte del prezzo pagato? Con un’alta dose di probabilità, NO. “Personaggi e fatti – annuncia la didascalia di testa – sono immaginari, autentica è la scelta sociale e ambientale che li produce”. L’uscita del film è stata accompagnata dalla pubblicazione di un pamphlet dal titolo “Per cambiare l’ordine delle cose”, con interventi di scrittori e attivisti per i migranti. L’ORDINE DELLE COSE viene proiettato LUNEDÌ 26 FEBBRAIO al Cinema MODERNO multisala di ANZIO agli orari: 16,15 ~ 18,15 ~ 20,15. NON MANCATE.
Vi aspettiAMO!

a cura del cineclub la Dolce Vita