Perde le staffe al Pronto soccorso e rompe il naso all’infermiera

    Un’infermiera è stata gravemente aggredita al pronto soccorso dell’ospedale Riuniti di Anzio. Momenti di panico oggi nel nosocomio, dove una donna di 58 anni che aveva accompagnato in codice verde il compagno al pronto soccorso ha preso a pugni un’infermiera rompendole il setto nasale. La signora da una prima ricostruzione dei fatti pare abbia perso le staffe per le troppe persone in fila o forse perché non voleva attendere in sala d’attesa mentre il paziente veniva visitato dal personale medico. Non appena avvenuta l’aggressione sono stati contattati i carabinieri ma nel frattempo la 58enne si era data alla fuga. Poco dopo l’arrivo delle forze  dell’ordine però, la donna è tornata in ospedale ed è stata identificata dai Carabinieri, oltre che denunciata per lesioni.