Nettuno, bimbo di 8 anni becca un ladro in fuga

E’ finito male il furto di due cellulari avvenuto ieri pomeriggio nella spiaggia di Cretarossa, a Nettuno, ad opera di un romeno di circa 30 anni. A segnalare la presenza del ladro – che dalla spiaggia si era messo in fuga lungo via Matteotti, tentando di far perdere le sue tracce – è stato un bimbo di 8 anni, Kevin Marinelli, che ha permesso alla Polizia, aiutata nelle ricerche dai bagnini, di risalire alla posizione dell’uomo.

“Stavo giocando a calcetto nel cortile di casa, quando ho notato un signore che di corsa entrava nella via e tentava di scavalcare un muro – spiega Kevin – con scarsi risultati. A quel punto ho visto che si nascondeva dietro un automobile. Mi sono subito reso contro che poteva trattarsi di un ladro e ho avvisato i carabinieri che si trovavano a pochi passi da me lungo la strada principale”.

Un intervento provvidenziale, quello del piccolo Kevin, che ha permesso agli agenti (che nel frattempo si erano messi sulle tracce del ladro e si trovavano in via Matteotti, all’altezza del civico 193) di mettere il 30enne con le spalle al muro.  Gli agenti della stradale hanno recuperato i due cellulari restituendoli ai proprietari. L’uomo è stato denunciato a piede libero.