Anzio, intimidazioni al consigliere Giannino. Sindaco chiede incontro al Prefetto

Dopo il proiettile recapitato in una busta all’ex segretaria comunale Marina Inches, l’auto del dirigente del Commissariato di Anzio andata a fuoco, emerge un nuovo episodio di natura intimidatoria ai danni del consigliere del Pd Lina Giannino, alla quale un mese fa sono state squarciate le gomme dell’auto (ma la notizia è uscita soltanto oggi).

“Sono vicino al Consigliere Comunale del Pd, Lina Giannino, alla quale, tra l’altro, mi lega un rapporto di antica amicizia, per l’atto che ha subito il mese scorso. Auspico vivamente che le Autorità Competenti vengano a capo di vicende destabilizzanti per la Città e per l’attività amministrativa”.

Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, che ha formalmente richiesto un incontro con il Prefetto di Roma, Paola Basilone ed ha telefonato al Consigliere Giannino per esprimere la sua vicinanza e solidarietà.