Anzio. Procura di Roma: Indagato il consigliere Millaci

Il Presidente del consiglio comunale di Anzio Massimo Millaci è coinvolto in un una indagine avviata nel 2004, per un presunto traffico di sostanze stupefacenti. A notificarlo all’amministratore anziate il Commissariato di Polizia di Anzio. Preso atto della chiusura delle indagini e dell’accusa Millaci, con il suo legale l’avvocato Francesco Mercadante, hanno richiesto la corposa documentazione prodotta dalla Procura della Repubblica di Roma per poter costruire la difesa. Una inchiesta conclusasi dopo 14 anni. Un altro duro colpo, per il Comune neroniano, da diversi mesi al centro di inchieste giudiziarie e atti intimidatori, ad oggi rimasti senza volto.