Ospedale dei Castelli senza barelle e il Pronto Soccorso di Anzio esplode

Il pronto soccorso di Anzio trasformato, nelle ultime due ore, in un girone dantesco. Una serata da dimenticare, all’ospedale Riuniti di Anzio, dove sono stati dirottati tutti i pazienti dell’ospedale dei Castelli, che è stato inaugurato di recente e che già registra problemi legati alla carenza di barelle.

A farne le spese il ps di Anzio, con medici e infermieri costretti a fare i salti mortali per stare dietro a tutte le richieste che stanno pervenendo dal tardo pomeriggio, tra urgenze e pazienti meno gravi. La situazione è critica, una volta terminate le barelle anche ad Anzio come si gestiranno gli utenti e le emergenze?

In questo momento, come si evince in tempo reale dal sito della Regione, ci sono 42 accessi al pronto soccorso.