Treni soppressi, un’altra mattina da incubo per i pendolari della Nettuno Roma

Inconvenienti tecnici alle infrastrutture ferroviarie. E’ iniziata così, con questo messaggio all’altoparlante, l’ennesima giornata infernale per i pendolari della Nettuno Roma.

Treni soppressi da Roma e ritardi dalle 6 di stamattina in poi, con i pendolari costretti a sostare in banchina per più di due ore. Le corse stanno lentamente ripartendo, con ritardi notevoli e posti solo in piedi, tra la rabbia dei viaggiatori.