Assistenza domiciliare, lavoratori di Anzio e Nettuno in piazza per la tutela del lavoro

Domani i lavoratori dell’assistenza domiciliare distrettuale di Anzio e Nettuno saranno in piazza, alle ore 10,30 davanti al municipio di Nettuno, a seguito dell’incontro avuto con la cooperativa che avrà in gestione il servizio dal primo giugno.

“La cooperativa ha comunicato di voler assumere tutto il personale effettuando un ulteriore taglio dei contratti di lavoro nonostante un bando di gara che ha mantenuto le ore effettuate fino ad oggi. Come organizzazioni sindacali abbiamo chiesto il mantenimento dei contratti di lavoro, dei diritti acquisiti in venti anni (scatti di anzianità, articolo 18) e continuità assistenziale. Nel pomeriggio incontreremo nuovamente la cooperativa sperando che le amministrazioni comunali responsabili di questo servizio intervengano al fine di garantire la tutela dei lavoratori e del servizio”. Lo comunicano in una nota Adriana Bozzi della Fp Cgil Roma Sud Pomezia Castelli, Giovanna Catizone della Fisascat Cisl Roma Capitale e Rieti e Pietro Bardoscia della Uil Fpl Roma Lazio.