Processo Equilibri contro clan Fragalà trasferito a Velletri

“Il processo Equilibri contro il clan Fragalà operativo tra Ardea e Pomezia si celebrerà, in seguito alla decisione del tribunale si Roma su una eccezione relativa alla competenza territoriale, innanzi al tribunale di Velletri. Si tratta di un procedimento di estrema importanza e delicatezza che riguarda numerosi esponenti della criminalità organizzata per i quali è stato disposto il giudizio immediato per i reati di associazione di tipo mafioso, estorsione ed altri gravi delitti. Una delle più importanti inchieste contro i clan mafiosi della provincia di Roma avviate dai sostituti procuratori Giovanni Musarò, Ilaria Calò e Corrado Fasanelli della DDA di Roma. Questo processo si terrà in un tribunale da sempre gravato da significative carenze di mezzi e personale. Le associazioni scriventi auspicano perciò che il processo Equilibri possa celebrarsi al più presto presso il tribunale di Velletri. Chiediamo infine che anche la regione Lazio decida la costituzione nel procedimento penale in questione come ha già deliberato anche il comune di Pomezia”. Lo dichiarano in una nota il presidente dell’associazione Coordinamento Antimafia Anzio e Nettuno Eduardo Levantini e il presidente di Reti di Giustizia Fabrizio Marras.