Rapina in villa a Campo di Carne, coniugi romani sequestrati, poi i banditi svaligiano anche la casa di Roma

Notte di terrore a Campo di Carne una Frazione di Aprilia per una rapina in villa.
A denunciare il fatto è stato il proprietario di una villa che si trova alla periferia della città, il quale ha riferito ai carabinieri del Reparto territoriale che intorno alle 22.30 di sabato notte cinque persone col volto coperto da passamontagna e armate di coltelli si sono presentate in casa e, dopo averlo legato insieme alla moglie e al domestico con delle fascette di plastica, si sono impossessate di una pistola calibro 9×21, di una carabina calibro 12, di due autovetture di sua proprietà e delle chiavi della loro casa di Roma, all’interno della quale i rapinatori si sono recati mentre uno è rimasto a sorvegliare, tenendo sotto minaccia la famiglia ad Aprilia. Dall’abitazione della Capitale hanno portato via 7.000 euro in contanti. Dopo che l’ultimo bandito aveva lasciato la villa, il domestico è riuscito a liberarsi e a liberare i coniugi dando poi l’allarme ai Carabinieri della compagnia di Aprilia.