Anzio. Ancora intimidazioni a Lina Giannino, stavolta recapitato un proiettile

Ancora intimidazioni al Comune di Anzio. Stamattina è toccato a Lina Giannino consigliere Comunale del Partito Democratico. Un proiettile è giunto in una busta chiusa all’ufficio Protocollo del Comune, indirizzato alla consigliera. Un Episodio di intimidazione molto grave, che segue quello subito, sempre dalla Giannino  nel luglio del 2018 quando le vennero squarciate tutte e quattro le gomme dell’auto parcheggiata sotto casa.

Negli anni sono stati diversi gli attentati ai danni di politici locali. Ma purtroppo le indagini svolte non hanno portato ad individuare gli autori.

Un clima pesante nella cittadina del litorale, che spesso finisce sulle pagine dei giornali per notizie di cronaca che coinvolgono la politica.