Con il nuovo anno partono le nuove proposte dell’Associazione Culturale La Teca, che compie la maggiore età. Intanto si riprende una manifestazione che viaggia verso i sei anni, “Letture da gustare”, il giusto incontro tra la letteratura e l’enogastronomia. A partire da mercoledì 23 gennaio,alle 20,30, presso La Locanda dell’orso Rosa, in Via Pitagora 2, Sacida, si incontreranno il Commissario Maigret, Simenon e la particolare cucina francese. Le voci recitanti saranno sempre quelle di Flavio Marigliani e Salvatore Santucci e la prenotazione è obbligatoria allo 069819369.
Il 6 febbraio sarà protagonista Faletti accompagnato da piatti tipici del Piemonte. Poi sarà la volta di “La donna dalla vita burrascosa” (Alda Merini) il 20 marzo, e la sua amata cucina lombarda, per chiudere il 3 aprile con la saporita cucina bolognese e il sarcastico e ironico Stefano Benni. Nel periodo di riposo di Letture da Gustare, verrà presentato al Teatro Uniko di Lavinio (Via del Sole 4), un omaggio a Petrolini: “Più bella e e più superba che pria”,con Flavio Marigliani e la Regia di Salvatore Santucci. Una grande prova d’attore che con la sua bravura ci farà rivivere alcuni fra i suoi personaggi più conosciuti fino all’indimenticabile Gastone. Prenotazioni già aperte per domenica 17 febbraio alle ore 17,30. Biglietto d’ingresso con assaggio di dolci e bevuta € 12. Posti 75. Infine domenica 24 febbraio sempre alle 17,30 la Teca sarà a Spinaceto presso il Teatro della Dodicesima, con la sua ultima produzione: Giulietta e le altre di Salvatore Santucci da Shakespeare, con Federica Dori e le musiche dei Pink Floyd. “Come è evidente – spiega Salvatore Santucci – iniziamo il 2019 con un ricco cartellone di proposte. Vi consigliamo dunque di seguirci, anche perché a breve faremo dei provini per cercare i  due protagonisti della prossima produzione estiva. Per domande e/o chiarimenti scrivere a salvatore.santucci@alice.it”.