Nettuno. 9 maggio, Assemblea pubblica “No alla regionalizzazione del sistema scolastico”

Il mondo della scuola si mobilita contro l’ipotesi di regionalizzazione dell’Istruzione. Si terrà, infatti, il prossimo 9 maggio alle ore 17.00 presso Sala Consiliare del Comune di Nettuno un’assemblea cittadina sulla regionalizzazione o autonomia differenziata in materia
di istruzione del sistema scolastico.
L’iniziativa è finalizzata a informare la cittadinanza, le famiglie, gli studenti, gli operatori scolastici in merito alla proposta di autonomia differenziata richiesta da alcune Regioni ed attualmente in discussione, che si prevede possa determinare la frantumazione del servizio di istruzione del nostro Paese. Si procederà, inoltre, ad una raccolta delle firme per un appello contro tale provvedimento. L’incontro è organizzato dalle Federazioni sindacali: Flc Cgil, Cisl Fsur, Uil Scuola Rua, Snals/Confsal e Gilda Unams.

Il tema della regionalizzazione dell’istruzione è terreno di scontro tra governo e sindacati. I rappresentanti di categoria, con un documento inoltrato alle istituzioni, sottolineano che la scuola pubblica statale rappresenta lo strumento cardine dell’Italia per garantire eguaglianza e libertà ed è collante indispensabile tra territori e generazioni. I sindacati dei lavoratori denunciano anche le gravi conseguenze legate al conferimento di maggiori poteri alle Regioni in materia di istruzione, come prevedono le intese che il Governo è in procinto di sottoscrivere,