Aprilia. Il candidato del centrodestra Domenico Vulcano: “La sicurezza prima di tutto”

riceviamo e pubblichiamo

“Il programma della coalizione di centrodestra che sostiene la candidatura di Domenico Vulcano sindaco evidenzia tra i suoi temi principali quello della sicurezza. Sicurezza nella sua accezione più ampia possibile. Sicurezza cittadina, sicurezza ambientale e sicurezza amministrativa.
“Nell’ottica di recuperare la dignità cittadina – afferma il candidato sindaco Domenico Vulcano – l’azione di ridare slancio alla città non può tralasciare l’aspetto che riguarda la vita di tutti i giorni dei cittadini. Camminare sereni nella nostra città è un diritto da garantire ad ognuno di noi. A donne e uomini, grandi e piccoli. Serenità in ogni luogo, nelle strade e nelle scuole, nei parchi e in ogni punto di aggregazione. Crediamo che solo un tessuto sociale libero e sereno possa realizzarsi al meglio. Vogliamo aggredire ogni tipo di criminalità e riempire di significati la parola legalità. Pensiamo ad un sistema di Videosorveglianza capillare e funzionante. Un sistema nei quadranti decisivi della città che in maniera discreta sia di supporto alle forze dell’ordine. Pensiamo, nelle possibilità che ci fornisce la legge, di potenziare la pianta organica della polizia locale, assumendo nuovo personale in un settore fondamentale per l’amministrazione della città. Il sentimento di poca sicurezza lo sto registrando negli incontri di queste settimane. Soprattutto nelle periferie, lontane dal centro storico, i residenti non si sentono tutelati. In molte zone questa percezione negativa e di scarsa sicurezza è ampliata dal fatto che i servizi sono assenti. Strade al buio, illuminazione pubblica non funzionante. In una parola, degrado. Realizzare opere pubbliche degne di questa città è un altro modo per dare sicurezza ai residenti e combattere il degrado dilagante. Molti cittadini ci chiedono un territorio più sicuro e maggiori controlli. Per questo motivo, senza inutili progetti mai veramente realizzabili, proponiamo il potenziamento dei mezzi e degli strumenti di autodifesa della polizia locale. Se diventerò sindaco chiederò il potenziamento del commissariato di Cisterna di 12-14 unità. Questo potenziamento permetterà di dedicare una pattuglia h24 sulle strade di Aprilia. Servizi ai cittadini a supporto del già egregio lavoro di Carabinieri, Finanza e Polizia stradale. Commercianti, donne, anziani e bambini devono poter vivere serenamente la nostra città, vogliamo alzare i livelli di sicurezza e la qualità della vita di Aprilia senza nessun eccesso di militarizzazione. Ci sta a cuore la nostra gente ed il nostro territorio. Tutti insieme vogliamo valorizzarlo e difenderlo da ogni tipo di aggressione”.