Del Giaccio: “Oggi celebriamo la Repubblica, peccato che qualche sciocco abbia imbrattato le mie immagini”

“Oggi è la festa più bella. Quella della libera scelta degli italiani che 72 anni fa scelsero democraticamente la Repubblica al posto della Monarchia. Peccato che qualche sciocco nostalgico abbia deciso, ieri, di imbrattare le mie immagini al Comitato elettorale di Anzio Colonia, con svastiche che ricordano il periodo peggiore vissuto anche dal nostro Paese, negli anni bui che precedettero la scelta dei nostri nonni – spiega Giovanni Del Giaccio, candidato a sindaco di Anzio – Lo diciamo solo oggi, poiché ieri, abbiamo inteso rispettare la giornata del lutto per la scomparsa di Gianni Molinari e ai suoi famigliari rinnovo ancora oggi la mia vicinanza”. Svastiche che sono comparse anche presso il comitato di . “Ho sporto denuncia e abbiamo girato i cartelli, auspico che le telecamere nei pressi del Comitato abbiano ripreso gli autori del vile gesto – riprende Del Giaccio – Ringrazio per i loro messaggi Luca Brignone, Manuela D’Alterio, Candido De Angelis, Rita Pollastrini e Umberto Spallotta, unitamente ai tanti cittadini che hanno espresso con ogni mezzo la loro solidarietà. Non sarà un gesto come quello compiuto a fermare me e le liste che sostengono la candidatura per realizzare Un’altra città. Anzio ha nel Dna l’antifascismo e questa è una certezza assoluta, festeggiamo la Repubblica e ricordiamo chi ha pagato con la vita per farci essere qui oggi”.