Elezioni Nettuno, incontro di governo tra gli ex assessori di Casto e parte della destra

Mentre a Nettuno si fanno sempre più insistenti le voci di una possibile ricandidatura a sindaco, con il movimento cinque stelle, di Angelo Casto, gli ex assessori della giunta grillina Nanda Salvatori, Simona Sanetti, Guido Fiorillo e Daniele Mancini, insieme all’ex consigliere comunale Daniela De Luca, quest’ultima tra i tredici firmatari della sfiducia al primo cittadino, insieme all’opposizione ed agli ex consiglieri grillini Giuseppe Nigro, Marco Montani e Simonetta Petroni, dalla pagina social del movimento Nettuno progetto comune annunciano, con tanto di foto, “un incontro di intenti e volontà politiche e sociali per percorrere insieme la strada fino al voto delle prossime amministrative di Nettuno del 2019. Condivisione di idee e di progetti per l’agenda di governo cittadino per i prossimi cinque anni”.

Presenti all’incontro di governo l’ex leader dell’opposizione consiliare Rodolfo Turano, nonché avversario di Casto nel ballottaggio del 2016, all’epoca sostenuto dal movimento noi con il cuore, da forza italia e da diverse liste civiche tra le quali le liste enea, insieme si può, punto e a capo, l’ex coordinatore forzista, Mario Catacci ed i rappresentanti di città futura Danilo Conversi e Giulio Verdolino, anche lui candidato sindaco alle ultime elezioni nettunesi.