Città Futura: “Querelle DeAngelis-Brignone distrazione di massa mentre la biogas avanza”

riceviamo e pubblichiamo

Si deve riconoscere ai politici di Anzio un merito, quello di saper distogliere l’attenzione dalle problematiche che incombono sulla città intrattenendo i cittadini con decine di botta e risposta (ed altrettanti articoli) su un episodio surreale.
Un sorriso di un consigliere che scatena le ingiurie di un sindaco che, in piena continuità con il suo predecessore, sostiene di non sapere di riunioni, audizioni etc etc.
Geniale!!! tutti concentrati sul gossip ma…vi siete chiesti cosa abbia effettivamente prodotto la commissione speciale rifiuti, dalla sua istituzione ad oggi, per scongiurare il pericolo, ormai realtà, biogas?
Avete mai avuto modo di leggere un verbale, una relazione tecnica o altro che siano stati pubblicati o depositati presso le sedi preposte?
Circa il primo impianto ormai in costruzione si dovrebbe dire ai cittadini che non è possibile fare nulla, sempre che non ci si rivolga all’Onu secondo quanto dichiarato dal sindaco in campagna elettorale. Sul secondo impianto il cui iter è in via di conclusione qual’è lo stato dell’arte? ed il centro stoccaggio rifiuti? Il DEC ha redatto osservazioni?
ecco a noi interessano queste informazioni, per le quali procederemo con gli strumenti che la legge prevede.
Non ce ne voglia il consigliere Brignone che certamente non meritava l’epiteto di “imbecille” o il Sindaco che magari dovrebbe ricordarsi che la sede comunale non è casa sua, ma non possiamo che ridere goliardicamente…perchè in tutta questa bagarre l’unica verità è quella di una commissione allo stallo da tempo.
Il “sorridente” direttivo Città Futura Anzio