Venerdì scorso si è svolto ad Ardea un dibattito sul futuro delle attività balneari che operano nel Litorale romano. All’iniziativa, presenti sia gli operatori balneari che i coordinatori della Lega di Ardea, Pomezia, Anzio e Nettuno, è intervenuta Sara Adriani, delegata al turismo e alle attività balneari della Lega a Roma e provincia “La Lega.

“In Italia ci sono 30 mila aziende balneari che danno lavoro a 300 mila persone – spiega il coordinatore della Lega Luigi Campomizzi – Si tratta di un comparto strategico che noi della Lega vogliamo sostenere e valorizzare. Al Ministero è già attivo un tavolo tecnico che si sta occupando della direttiva Bolkestein. Nelle prossime settimane apriremo un tavolo di confronto anche alla Regione Lazio, a cui prenderanno parte tutte le rappresentanze dei balneari. Sarà un “Luogo” operativo dove analizzeremo le problematiche che vive il mondo del mare. L’obiettivo è quello di individuare proposte e misure di intervento finalizzate alla difesa e alla crescita delle attività balneari. Ringrazio il Ministro Centinaio per l’attenzione, è al lavoro per sostenere un settore economico importante per il nostro territorio.”.