Anzio, Brignone e Giannino: “Sindaco indagato per evasione, chiediamo le dimissioni”

“L’indagine che coinvolge il Sindaco, per circa un milione di euro di evasione fiscale, non lascia molti margine di interpretazione: al di là delle responsabilità penali che la magistratura ha il compito di accertare autonomamente, Candido de Angelis non è più nella posizione di poter amministrare la città. Ci auguriamo che abbia il buon senso di capirlo insieme alla sua maggioranza e che rassegni di conseguenza le dimissioni a Sindaco della città. Se si vuole ripartire dalle regole e dalla legalità bisogna quantomeno dare il buon esempio. Anzio non può permettersi un Sindaco indagato per evasione fiscale per 900.000 euro”

Lo dichiarano in una nota i consiglieri di opposizione Lina Giannino e Luca Brignone.