“Democrazia, Costituzione e legalità”, successo a Nettuno per il dibattito di Piazza Grande

Successo e partecipazione per l’evento organizzato dal Comitato “Piazza Grande” Anzio e Nettuno per Nicola Zingaretti Presidente del Partito Democratico e leader di un campo largo di centro – sinistra, che si è tenuto il 22 Febbraio 2019, dalle ore 17,00, nella sala in vicolo del Montano 9, a Nettuno.

Dopo il saluto della professoressa Francesca Tammone, che moderava il dibattito ed ha parlato della rinascita possibile dell’Italia all’insegna delle regole della Costituzione è intervenuta la consigliera regionale Marta Bonafoni che ha affermato: “bisogna ripartire da una coalizione larga ed inclusiva, da forze civiche con i valori della carta costituente e sconfiggere la deriva culturale e razzista che ha investito l’Italia con Nicola Zingaretti, un candidato alle primarie del Partito Democratico che ha dimostrato di saper dare risposte utili alle persone”. Sulla stessa linea le dichiarazioni di Mirko Sannini dell’assemblea regionale del partito democratico che ha rinforzato il discorso della Bonafoni aggiungendo “Sosteniamo Nicola Zingaretti  perché crediamo che solo con la sua leadership ci possa essere un progetto di centro sinistra forte, a livello locale sono soddisfatto della scelta coraggiosa del Partito Democratico di Nettuno che ha scelto di fare un passo di lato sul simbolo per sostenere il candidato a Sindaco dottor Waldemaro Marchiafava”. La consigliera comunale del PD ad Anzio Lina Giannino ha detto” Noi che abbiamo aderito ai comitati di Piazza Grande ad Anzio e Nettuno, vogliamo essere aperti ed inclusivi, siamo pronti a confrontarci nel rispetto delle reciproche differenze”. Ancora, Rosario De Rosa, portavoce del comitato “Piazza Grande “ di Nettuno ha ricordato : “ Quando Zingaretti è arrivato alla guida della Regione del Lazio ha trovato tanti problemi e li ha risolti, pensiamo alla triste situazione della sanità commissariata dopo gli scandali di Storace e della Polverini, alla situazione di sfascio delle linee ferroviarie e dei treni del Lazio, al rilancio ed alle risorse assegnate ai consultori familiari. Sono solo degli esempi tra i tanti che mi convincono ad andare a votare Nicola Zingaretti alle elezioni primarie del 3 Marzo”. In finale di dibattito è intervenuto anche Aurelio Lo Fazio, storico rappresentante del centro sinistra del nostro territorio, membro autorevole del comitato “Piazza grande” di Anzio che ha dichiarato: “Credo in un centro sinistra plurale e solidale per questo sostengo Nicola Zingaretti”.