Nettuno, vince la tradizione. Tornano i fuochi dalla torre per Nostra Signora

riceviamo e pubblichiamo

Vi avevamo parlato di uno schiaffo violento ed inaspettato dato alla Storia, alla Cultura popolare ed alla tradizione nettunese. Avremmo potuto rispondere con altrettanta violenza ed invece forti della nostra educazione Cristiana abbiamo porto l’altra guancia.Con immensa soddisfazione,orgoglio ed emozione vogliamo comunicare a tutti i nettunesi che i tradizionali fuochi dalla torre e dallo steccato, in onore e devozione della Nostra Signora,verranno regolarmente eseguiti.

Quando si ottengono questi risultati, il merito è di tanti che con impegno ed indiscussa professionalità, hanno fatto si che si ottenesse tutto questo.A tal proposito,vogliamo ringraziare, la dirigente del Commissariato di Anzio-Nettuno,dr Picariello, il Commissario prefettizio del comune di Nettuno,dr Strati,la società di sicurezza NPM, la Pro Loco di Nettuno, la Confraternita di Nostra Signora delle Grazie, gli amici dello steccato ed il proprietario della torretta, Sig.r Aldo Ludovisi. Diventa fin troppo semplice e qualunquista,dire che la nostra storia e le nostre tradizioni sono valori non negoziabili, fino al punto in cui,però non viene messa in pericolo la sicurezza di tanti.Viva La Nostra Signora, viva Nettuno!!!è sempre sottile la linea che separa il dire dal fare,noi la conosciamo… gruppo senza padroni!

Antonio Biccari e Martina Armocida