Nettuno. Dati contagi e Centro Operativo Intercomunale

I consiglieri Mancini e Sanetti: Sindaco se non ora quando?

Continuano ad aumentare i contagi a Nettuno. Dopo la nostra richiesta di oggi alla maggioranza del Sindaco Coppola, autorità locale di Protezione Civile, apprendiamo dalla stampa che “ieri” ( ormai il format dei tempi e modi di “recepimento”delle nostre proposte, tanto auspicate da tutti, in primis da Coppola) in video conferenza con altri comuni si è’ ‘parlato’ dell’attivazione del COI.

Bene, al di là delle note di colore, cosa aspettiamo? 

Vogliamo attendere che Nettuno diventi Codogno o Fondi? Siamo già il Comune con più casi di contagiati della provincia di Roma.

Ci permetta Sindaco, ma a nostro parere, era già necessario attivare il C.O.I da tempo, fin dai primi casi di contagio presenti nei 4 comuni che fanno parte di questo strumento istituzionale ed intercomunale di Protezione Civile che oltre a Nettuno (sede) prevede la presenza di Anzio Pomezia e Ardea. 

Di cosa bisogna ancora parlare? 

Esiste un protocollo sottoscritto e bisognava solo attivarlo per un coordinamento territoriale permanente ufficiale ed efficace di tutti gli attori in campo previsti in situazioni come questa che stiamo vivendo.

Ne vale la salute pubblica. 

Ci scusi Sindaco, ma se non ora, quando? 

Volete essere aiutati, volete contributi, volete unità e poi ogni proposta viene passata al vaglio ‘politico’ con le solite e ripetitive scappatoie oggi inopportune e fuori dalla realtà purtroppo drammaticamente emergenziale.

Basta con le solite uscite in politichese: 

lo abbiamo previsto, ne abbiamo parlato, ci stiamo lavorando, abbiamo avviato, etc etc. Ma sempre dopo che qualcuno vi stimola. Servono fatti e rispetto per chi ha a cuore il bene comune e da il proprio contributo o chiede provvedimenti e non solo rassicurazioni.

Questo modo dell’’Amministrazione di informare sempre ‘post’ le nostre richieste o doverosi contributi, è’ incompresibile e svilente per le istituzioni e il loro fondamentale ruolo in questo delicato momento.

Si agisca subito, si faccia tutto il possibile in ogni direzione con ogni contributo anche se arriva da noi. La politica lasci spazio alla competenza e agli organi tecnici preposti.

Avv. Simona Sanetti

Dott. Daniele Mancini