Anzio, al via l’ammodernamento della piscina comunale. Sarà un impianto d’eccellenza

La Giunta De Angelis, questa mattina, ha approvato la ratifica del progetto per la ristrutturazione ed ammodernamento della piscina comunale di Anzio. L’atto dell’Amministrazione segue l’approvazione dell’opera in Consiglio Comunale ed il via libera della Commissione Patrimonio.

“Con l’ultimazione dei lavori – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – la Città di Anzio potrà vantare un impianto natatorio d’eccellenza, che potrà candidarsi ad ospitare eventi agonistici di spessore nazionale ed internazionale. Si tratta di un passo significativo verso la città dello sport, che ritengo fondamentale per dare impulso all’intero comparto. Auguro buon lavoro alla società ed un grande in bocca al lupo all’Anzio Waterpolis, in lizza per disputare il massimo campionato nazionale di pallanuoto”.​ ​ ​ ​ ​

L’investimento complessivo della società ASD Anzio Waterpolis, sul territorio comunale, sarà di oltre 3 milioni di euro.

“Tra gli interventi in programma – afferma l’Assessore al Bilancio e Patrimonio, Eugenio Ruggiero – la ristrutturazione architettonica dell’intero impianto, il rifacimento integrale della copertura, l’ampliamento delle tribune, l’efficientamento energetico, il restyling dell’area di accesso, dell’aula di formazione, degli uffici, degli spogliatoi, l’implementazione di tutti i servizi per gli atleti e per i numerosi utenti che, tutti i giorni, frequentano la piscina comunale”.

Il cronoprogramma iniziale dei lavori prevede, entro il 30 settembre, la riapertura della piscina con la nuova copertura e con la nuova impiantistica.