Anzio centro. Bambini delusi dalla festa di Halloween

Ieri ad Anzio centro, i festeggiamenti della festa di Halloween, non sembrano aver entusiasmato. L’anno scorso i bambini, come da tradizione sono andati di negozio in negozio, per il classico “Dolcetto scherzetto” raccogliendo dolciumi, tra i commercianti. Quest’anno una mamma, ci racconta che il suo bambino, si è sentito rispondere da un negozio, che l’organizzazione era cambiata e doveva andare da un animatrice vicino la pizzeria Pucci, a farsi dare due caramelle. Il fulcro della “festa” era lì, dove è stato regalato lo zucchero filato, e consegnate le due caramelle, mentre le altre piazze del centro sono rimaste vuote. Un altro negoziante ha risposto al figlio: “Solo pagando posso darti qualcosa”, provocando lo sconcerto delle mamme e la delusione dei piccoli. Così spezzata la tradizione di Halloween, il folto nucleo di bambini, tutti al di sotto degli 8 anni, vestiti da creature della notte, hanno ricevute due caramelle ciascuno e sono andati in cerca di mete più accoglienti al di fuori della cittadina. Certo non tutti i commercianti si sono comportati allo stesso modo, ma i casi segnalati da questa mamma, non hanno certo reso felici i bambini vestiti da orribili zombie.