Dopo Valerio Mastandrea e Toni Servillo , anche Alessandro Gassman, figlio dell’indimenticabile Vittorio, sceglie Nettuno per girare alcune scene del suo nuovo film (attorno al quale regna il massimo riserbo). La troupe alloggia in questi giorni presso l’hotel Scacciapensieri, e dalle indiscrezioni sembrerebbe che le riprese siano state effettuate oltre che nel quartiere di Cretarossa all’interno del Poligono Militare. In tanti sono incuriositi dalla schiera di furgoni cinematografici che da giorni sono parcheggiati – le riprese dovrebbero terminare nel week end – sotto al Grattacielo e in via Giacomo di Vittorio.

Mesi fa Mastandrea aveva girato il suo film “Ride” a Nettuno, in un appartamento nel quartiere di Scacciapensieri, e Toni Servillo è stato di recente in città per girare alcune scene del nuovo film “L’uomo del labirinto”, scegliendo per l’ambientazione il laghetto Granieri.