Anzio. Operazione di salvataggio in mare. Il Sindaco De Angelis: “E’ stata l’espressione dell’Italia migliore”

Sull’operazione di salvataggio in mare avvenuta sabato scorso sulla riviera di ponente ad Anzio. Quando a causa delle forti correnti marine una decina di persone stavano per annegare, salvati dalla collaborazione di decine di persone che hanno fatto una catena umana riuscendo a riportare a riva i bagnanti in difficoltà. Oggi in una nota il Sindaco De Angelis scrive: “E’ stata l’espressione dell’Italia migliore. Grazie a tutti gli intervenuti ed ai due bagnini della spiaggia libera, incaricati dal Comune”. “Nell’operazione di salvataggio in mare, insieme agli Agenti del Commissariato di Polizia, ai bagnini del Rivazzurra, alle Forze dell’Ordine, alla Guardia Costiera, ai Vigili del Fuoco, agli Operatori del 118 ed alla lunga catena umana di eroici bagnanti, sono prontamente intervenuti, a rischio della propria vita, i due bagnini della spiaggia libera, Pietro Barcellini ed Enzo Persechini, incaricati dal Comune di Anzio, che hanno svolto un ruolo di primo piano nell’intervento di salvataggio. Grazie di cuore a tutti, l’operazione condotta è stata l’espressione dell’Italia migliore”.