Natante affonda, vedetta della Guardia di Finanza salva quattro diportisti

Nella tarda mattinata di domenica 9 settembre nelle acque antistanti Capo Circeo, per cause ancora da accertare, un natante con quattro diportisi a bordo ha iniziato a imbarcare acqua ed in pochi minuti è affondato.

Gli occupanti, quattro ragazzi del frusinate tra 18 ed i 24 anni, si erano appena gettati in acqua, quando il provvidenziale intervento di una vedetta della guardia di finanza ha evitato il peggio, traendo in salvo i quattro giovani. I militari in forza alla sezione operativa navale lido di ostia, impegnati nel pattugliamento della costa laziale, servizio disposto dal reparto operativo aeronavale di Civitavecchia, hanno avvistato i naufraghi che si sbracciavano in evidente stato di choc, durante l’inabissamento del natante.

I finanzieri dopo aver tratto in salvo i quattro giovani ed averne constatato le buone condizioni fisiche, li conducevano a terra presso porto badino.