Termini, intensificati i controlli. Identificate più di 700 persone

Proseguono i controlli straordinari della Polizia ferroviaria nella stazione di Roma Termini, caratterizzata dall’enorme flusso di viaggiatori, fra lavoratori e turisti, che quotidianamente transitano nel principale scalo della capitale.

Nella giornata di ieri, il personale del Reparto Stazione Roma Termini, unitamente a quello del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio ha intensificato, attraverso servizi mirati, l’attività di prevenzione dei crimini e di vigilanza in ambito ferroviario, con particolare riguardo alle aree dove maggiormente si affollano i viaggiatori, quali la biglietteria e la galleria centrale della stazione, effettuando controlli anche a passeggeri e bagagli, nonché servizi di scorta a bordo treno.

Al termine delle operazioni, alle quali hanno partecipato 30 pattuglie, sono state identificate 732 persone, 4 persone sono state indagate in stato di libertà.

Altri risultati sono stati conseguiti dai medesimi servizi svolti in tutta la Regione Lazio, precisamente 282 persone identificate, 1 persona straniera denunciata in stato di libertà, elevate n.2 contravvenzioni al regolamento di Polizia Ferroviaria ed n.1 al codice della strada.