Sfrecciavano sulla Pontina, fermati con 225 chili di droga: tre arresti

Maxi sequestro di droga ad Aprilia, in provincia di Latina, dove i carabinieri hanno arrestato tre persone e confiscato 225 chili di hashish. Sfrecciavano a velocità sostenuta sulla Pontina, davanti un’Alfa, poco dietro un’Adui con targa francese.

I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia hanno intercettato le due auto, le hanno fermate e durante la perquisizione hanno trovato 225 chili di hashish. A bordo delle vetture c’erano due cittadini marocchini di 34 e 36 anni, uno dei quali con precedenti per spaccio, l’altro incensurato ma trovato con documenti falsi, e una donna di 41 anni originaria di Agnani e residente ad Aprilia. Uno degli arrestati, di nazionalità marocchina (Hamid J., 36enne) orbitante ad Aprilia, era già noto alle forze dell’ordine per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Si trovava al volante della Alfa 156. Dietro di lui viaggiavano un uomo e una donna, lui marocchino, lei originaria di Anagni, entrambi residenti ad Aprilia. Il primo (Aziz B., 34enne) destinatario di un decreto di espulsione viaggiava con documenti falsi, mentre la donna (Michela P., 41 anni) è risultata avere qualche piccolo precedente con la giustizia. I tre, fermati domenica 2 dicembre, sono stati arrestati dai militari. La droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare agli spacciatori circa un milione di euro. I militari, dopo aver fermato i tre, hanno avviato le indagini per risalire alla provenienza dello stupefacente.