Nettuno. Ragazzi sempre più violenti, due aggressioni in poche ore

Due aggressioni sono avvenute ieri, sabato 9, nel giro di poche ore a Nettuno. La prima è avvenuta verso le 20.00 ai giardinetti davanti alla stazione ferroviaria di Nettuno.  Un ragazzo poco più che ventenne ha aggredito un uomo di oltre 60 anni, prendendolo a calci e pugni, procurandogli varie ferite lacero contuse alla testa e al viso. Sembra che il diverbio tra i due, conosciuti come soggetti dediti all’alcool, possa essere accaduto per futili motivi. Questo è bastato a far scattare l’aggressione da partebdel giovane. Dato l’allarme dai passanti, sul posto sono intervenuti l’ambulanza del 118 e i Carabinieri.

Poche ore dopo, verso mezzanotte e mezza, su via Vespucci, la discesa che va verso il porto di Nettuno, quattro ragazzi giovanissimi hanno aggredito un diciassettenne, con pugni e calci lasciandolo a terra sanguinante. Gli aggressori si sono quindi dati alla fuga. Il ragazzo e’ stato soccorso e trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio dove, dopo le medicazioni, gli sono stati prescritti cinque giorni di prognosi. Sconosciuti i motivi del pestaggio, sul fatto indagano gli agenti del Commissariato di Anzio.