Femminicidio a Cisterna. 35enne uccisa dopo violento litigio, interrogato il marito

Una donna è stata uccisa questa mattina a Cisterna di Latina. L’omicidio, riferisce l’Ansa, è avvenuto in una abitazione in via Palmarola, nel quartiere San Valentino. Dalle prime informazioni sembra che all’omicidio abbia assistito la figlia di 11 anni. “Il Messaggero” riferisce che si tratta di una donna di 35 anni originaria di Velletri, ritrovata morta all’interno della villetta. Sul posto sono intervenuti 118, carabinieri e il magistrato di turno. Sarebbe stata la bambina a lanciare l’allarme chiamando un parente e dicendogli: “è successa una cosa alla mamma”. Il marito della 35enne è stato portato in caserma dai carabinieri per essere interrogato, la sua auto è stata sequestrata. Secondo una prima ricostruzione, riferisce l’Ansa, il delitto sarebbe avvenuto dopo un violento litigio tra la coppia avvenuto nelle prime ore della mattina. I due si stavano separando ma vivevano ancora insieme. Le urla sono state sentite anche dai vicini. La donna è stata colpita dietro la testa, dove ha una ferita lacero contusa, con un oggetto che non è stato ancora trovato