Orrore a Roma. Donna da fuoco al cadavere del badante

” Puzzava, per questo gli ho dato fuoco, ma era già morto da giorni ” . M. C. M., una donna di 71 anni con gravi problemi psichici, ha risposto così ai carabinieri che hanno bussato alla sua porta dopo decine di telefonate arrivate al 112 da parte dei condomini. Il macabro rinvenimento ieri quando alcuni condomini dello stabile di via Mario Fani hanno allertato i vigili del fuoco per un incendio su un balcone della palazzina che si trova al civico 60 della strada del Municipio Monte Mario, lamentando una forte puzza di carne bruciata. Sembra che l’uomo fosse il badante della signora, la vittima identificato per Boris Crnic, nato nel 1961 in Slovenia, assunto dai familiari per badare alla donna. Le indagini dovranno stabilire le cause della morte dell’uomo.