Anzio. I Carabinieri arrestano rapinatore armato di punteruolo

I Carabinieri della Compagnia di Anzio ai comandi del Cap. Giulio Pisani hanno arrestato un cittadino del Marocco di 41 anni, già noto alle forze dell’ordine, per aver tentato una rapina ad un esercizio commerciale.

In particolare, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio nel corso di un servizio di controllo del territorio, mentre percorreva via Ardeatina di Anzio, sono stati allertati da una donna che aveva appena subito un tentativo di rapina nel suo negozio, da parte di un uomo.

Il rapinatore, dopo aver fatto accesso all’interno dell’attività commerciale, con il volto travisato da un berretto e una mascherina chirurgica, sotto la minaccia di una lama appuntita ha bloccata la donna, in quel momento sola all’interno del negozio, stringendole le mani al collo, cercando di farsi consegnare l’incasso.

La donna, coraggiosamente, ha allontanato il rapinatore con uno spintone facendolo rovinare su dei manichini ed ha iniziato ad urlare mettendo in fuga il 41enne.

I Carabinieri in transito in quel momento, sono stati richiamati dalle grida della donna ed hanno inseguito il fuggitivo. Dopo pochi metri i militari hanno bloccato il rapinatore e lo hanno accompagnato in caserma.

La coraggiosa donna è stata poi visitata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Anzio, dove è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni.

Per il 41enne si sono aperte le porte del carcere di Velletri, in attesa dell’udienza di convalida.