Nettuno. E’ scomparso Antonio Marino storico esponente comunista

E’ scomparso questa mattina all’età di 89 anni Antonio Marino storico esponente Comunista di Nettuno. Marino è stato segretario di Rifondazione Comunista, consigliere Comunale nel 1995, poi Assessore nella Giunta del Sindaco Carlo Conte, conosciuto e apprezzato per l’impegno politico e la rettitudine morale. Originario di Bova Marina in provincia di Reggio Calabria, si era trasferito a Nettuno per lavorare come chimico allo stabilimento Colgate Palmolive. I funerali si svolgeranno domani mattina alle 11.00 presso la chiesa del Sacro Cuore a Nettuno.

“Il Circolo di Rifondazione comunista di Anzio  piange la morte del Compagno Antonio Marino, consigliere comunale e assessore del comune di Nettuno. Se ne va un compagno valoroso, un comunista che aveva a cuore il bene dei suoi concittadini e i diritti dei piu’ deboli. Fu maestro ed esempio per generazioni di giovani militanti orfani da oggi della sua saggezza e forza di volonta’, manifestate fino all’ultimo. Ciao Antonio chi ha compagni non muore mai”.

“Il centrosinistra di Nettuno esprime il più profondo cordoglio per la scomparsa di Antonio Marino, storico esponente comunista di Nettuno. Persona integerrima e di grande cuore. Oggi è un giorno triste per la sinistra e per la città che perde un politico, ma soprattutto una persona perbene”.

Roberto Alicandri
Marco Federici
Antonio Taurelli
Waldemaro Marchiafava