Inaugurato ad Aprilia il Festival della cultura Osmosi 2018

Tante associazioni in “ecofesta” nella vetrina culturale di Aprilia

Taglio del nastro al Festival della cultura OSMOSI 2018, quest’anno all’insegna della sostenibilità ambientale. L’inaugurazione presso polo CulturAprilia (ex Claudia) è avvenuta nella mattinata del 23 ottobre alla presenza dell’Assessore alla Cultura Elvis Martino, del Vicesindaco Lanfranco Principi, dell’Assessore ai Lavori Pubblici Luana Caporaso e di alcuni consiglieri comunali.
Un sole terso e temperature miti hanno favorito la visita delle scolaresche di alcuni Istituti Comprensivi apriliani.
25 le associazioni coinvolte che hanno esibito con orgoglio la loro attività organizzando mostre fotografiche e laboratori dedicati ai ragazzi, tra cui alcuni laboratori “plastic-free” sul riciclo e riuso dei materiali plastici.
Tra i materiali esposti dalle associazioni riproduzioni di costumi d’epoca, manufatti artigianali realizzati a tombolo, nonché un vasto assortimento di antichi piccoli attrezzi agricoli. Di particolare importanza i numerosi pannelli e le tante fotografie relativi alla storia del territorio. Esposti anche foto e cimeli della Prima Guerra Mondiale, in particolare riferimento al 4 novembre prossimo centenario della vittoria dell’Italia.
Questa edizione del Festival è stata dedicata agli artisti apriliani Riccardo “Woody” Ridolfi e Giovanni Pellegrino. In apertura di manifestazione alla moglie di Woody Lucia Morini è stata consegnata una targa commemorativa; offerto alla signora un piccolo omaggio floreale in rappresentanza della Città di Aprilia.
Nelle mattinate del 24, 25 e 26 ottobre i laboratori saranno aperti per il percorso didattico delle scuole. Nei pomeriggi di giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 le mostre saranno aperte al pubblico e visitabili in concomitanza di alcuni eventi musicali e rappresentazioni teatrali .
Ricordiamo che per permettere la più ampia partecipazione da giovedì è previsto un servizio di navetta gratuita con partenze da piazza Roma dalle 16:30 alle 20 e con rientri dal Polo CulturAprilia verso il centro città dalle ore 19:30 alle 22.